ultimo videoregistratore vhs

A fine mese sarà prodotto in Giappone l’ultimo videoregistratore VHS

Obsoleto da tempo, il vecchio videoregistratore VHS andrà in pensione tra poco con l’ultimo esemplare prodotto dalla nipponica Funai

https://www.youtube.com/watch?v=1LGXhhQztMY

 

È la fine di un’epoca: a fine mese verrà prodotto in Giappone l’ultimo registratore VHS. Ebbene sì, anche gli ultimi produttori nipponici – la Funai – hanno deciso di interrompere la produzione di questo oggetto da tempo sparito da quasi tutte le nostre case, ma che per decenni ha fatto compagnia al televisore, appoggiato poco sotto, magari protetto da un mobile in legno.

Ma soprattutto il videoregistratore ha fatto compagnia a noi. I più fortunati ne avevano addirittura due di videoregistratori: e potevano così duplicare le cassette, che periodo: oggi ci sembra preistoria, e tecnologicamente nell’era dello streaming lo è, ma in fondo sono passate poche decine di anni.

Il VHS era stato commercializzato a partire dal 1976 in Giappone dalla JVC, ed era esploso negli anni ottanta, diventando di massa: l’acronimo VHS sta per Video Home System, ed era diventato lo standard vincente nel settore consumer, sconfiggendo il Betamax di Sony.

 

 

Una leggenda metropolitana – chissà quanto leggenda poi… – vuole che la vittoria del VHS dipese in gran parte dal porno: sì, la disponibilità di un più ampio catalogo di cassette pornografiche per lo standard VHS ne avrebbe decretato il successo contro il Betamax. Il condizionale è d’obbligo, perché come si spiega su Quora le ragioni del successo VHS furono molte e diverse, e magari, tra queste ci fu anche il porno, malgrado nel complesso la qualità audio e video di Betamax fosse superiore.

 

 

Sopraggiunse poi, sempre negli anni delle video format wars un altro standard ancora, il Video2000, inventato da Philips, ma prese le briciole.

Con la notizia dell’ultimo videoregistratore prodotto in Giappone, oggi è il giorno giusto per dire addio anche al videoregistratore VHS, di certo totalmente obsoleto, ma memoria di un’epoca romantica della registrazione magnetica che non tornerà più. E che adesso farà la fine di quei vecchi giradischi portatili che troviamo nei mercatini dell’antiquariato, o di quelle enormi radio di legno che ascoltavano i nostri nonni: addio videoregistratore, grazie VHS.

FONTE | | THE VERGE, NIKKEI

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >