House of Cards
TV e Cinema
di Eva Cabras 14 Dicembre 2017

Un sito vi segnala film e serie tv legati all’accusa di molestie sessuali

Viste le recenti rivelazioni, avete paura di guardare un film il cui cast sia legato a scandali di molestie sessuali? Ora c’è un sito che vi dice se il film è pulito oppure no

House of Cards

 

La tempesta di scandali che ha investito Hollywood a partire dal caso Weinstein ha risollevato la questione del legame tra opera artistica e vita privata degli autori. Possiamo ancora goderci film e serie tv se nel loro cast o nella loro filiera produttiva ci sono personaggi accusati di molestie sessuali? Se volete prendere provvedimenti radicali e sapere quali sono i titoli coinvolti nel polverone mediatico, esiste un sito nato appositamente per l’occasione. Rotten Apples segnala le mele marce del settore basandosi su accuse e indagini verso attori, registi e produttori, per offrirvi la possibilità di diventare consumatori consapevoli, magari disillusi, magari un po’ tristi.

 

Gremlins

 

Conducendo un piccolo test drive sul sito vediamo che le segnalazioni sono piuttosto aggiornate, con tanto di link diretti alle pubblicazioni sullo scandalo di turno e form per inviare suggerimenti. Cercando con i titoli in inglese troverete praticamente sempre quello che cercate, mentre per i titoli italiani la lista degli inserimenti è molto più risicata e non contempla ancora gli sviluppi locali come quello su Fausto Brizzi. Sarete comunque capaci di rovinarvi la visione di una marea di materiale, consapevoli di aver infranto l’incanto a fin di bene.

 

Pulp Fiction

 

Il problema del binomio arte/artista è spinoso e senza tempo, come hanno dimostrato in passato le discussioni su Alfred Hitchcock, Pier Paolo Pasolini o Roman Polanski, ma la lunga sfilza di testimonianze emerse in massa negli ultimi mesi ha reso il pubblico mondiale più sospettoso che mai. Il terrore di veder macchiati per sempre i nostri film e show tv preferiti è costantemente dietro l’angolo e mette alla prova la nostra capacità di giudizio, le nostre certezze più radicate e il nostro affetto per gli interpreti che abbiamo imparato ad amare grazie al loro talento. Nonostante sia terribilmente difficile vedere gli uomini e le donne che stanno dietro ai nostri personaggi del cuore, è necessario e indispensabile prendere coscienza degli orrori che spesso si nascondono tra le scintillanti luci dello showbusiness.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >