Prelibatezza giapponese o incubo gastronomico?

Food
di Marco Ceriani 20 febbraio 2012 13:53
Prelibatezza giapponese o incubo gastronomico?

Nel club dei miei amici cucinomani ogni nuovo membro viene iniziato attraverso il rituale tremendo dell’assaggio del Nattō. I giapponesi vanno matti per questa sbobba: fagioli di soia fermentati, acidi, immersi in una colla semitrasparente e filamentosa… Potete immaginare.  Oppure se volete davvero ridere leggete a pag. 162 del libro “Il viaggio di un cuoco” di  Anthony Bourdain. Qui invece per saperne davvero di più sul nattō.

Il nattō in una foto particolarmente gradevole  Il nattō in una foto particolarmente gradevole

COSA NE PENSI? (Sii gentile)